Trattamento

Il disturbo d’ansia sociale si può affrontare e superare con un percorso mirato e specifico di psicoterapia.

Dagli studi effettuati sull’efficacia dei trattamenti, la terapia cognitivo-comportamentale è risultata il metodo di cura d’elezione per questi tipi di disturbo.

La terapia cognitivo comportamentale è una terapia relativamente breve, che si puó articolare sia in forma individuale che in gruppo e si basa su un’effettiva collaborazione su strategie efficaci per affrontare questo tipo di disagio.

La psicoterapia per il disturbo d’ansia sociale si fonda sostanzialmente su due pilastri:

  • il miglioramento del proprio repertorio di abilità sociali

  • la comprensione e la modificazione dei meccanismi cognitivi ed emotivi che mantengono il disturbo.

Il terapeuta e il paziente condividono gli obiettivi da raggiungere attraverso un lavoro concreto e cooperativa.

La psicoterapia può essere condotta in modo individuale o di gruppo.

Per una valutazione psicodiagnostica che possa chiarire la quantità e la qualità del disagio, proponiamo una mezza giornata, articolata in colloqui e materiale testistico, da svolgersi presso l’Istituto Ipsico. Questa valutazione fornisce informazioni sufficienti per poter dare indicazioni sul percorso di terapia più adeguato e, se possibile, fornire il nominativo di una terapeuta competente nella propria zona di residenza che possa seguirvi in questo percorso. Per ulteriori informazioni o per accedere al servizio potete visitare il sito www.ipsico.it.

Condividi