Depressione

È possibile rintracciare elementi di ansia sociale ed evitamento anche nella depressione, disturbo caratterizzato da umore quasi costantemente triste, mutamenti del sonno e dell’appetito, affaticabilità, apatia e mancanza di energie, diminuzione dell’interesse e del piacere per quasi tutte le attività, distimia e sensi di colpa. L’evitamento delle situazioni sociali, in questo caso, può però essere dovuto, più che al senso di inadeguatezza e alla paura di essere valutati negativamente a causa di comportamenti o sintomi fisici come accade ai social-fobici, alla mancanza di interesse o di energia, a sentimenti di auto-svalutazione, di indegnità e di vuoto interiore riconducibili al tono dell’umore e alla convinzione di non essere degni di essere apprezzati dagli altri al di là dell’aspetto prestazionale.

Condividi