Ansia da Separazione

L’ansia sociale insorge solitamente durante l’adolescenza, quando le interazioni sociali acquistano più importanza, ma talvolta si riscontra anche in età infantile. La Fobia Sociale nei bambini si differenzia da un’altra condizione patologica: il Disturbo d’Ansia da Separazione. I bambini con Disturbo d’Ansia di Separazione possono evitare le situazioni sociali per il timore di essere separati dalla loro figura di attaccamento (dal loro “custode”), per la preoccupazione di provare imbarazzo o di aver bisogno della presenza di un genitore, anche se in età ormai matura. Questi bambini sono a loro agio in situazioni sociali che si svolgono nella propria abitazione. I bambini con ansia sociale, invece, manifestano sintomi di disagio anche se le situazioni sociali avvengono in un ambiente sicuro come la propria casa.
Gli individui con disturba d’ansia sociale si differenziano anche da coloro che presentano un Disturbo Pervasivo dello Sviluppo. I Disturbi Pervasivi dello Sviluppo sono caratterizzati da compromissione grave e generalizzata in diverse aree dello sviluppo, ad esempio nella capacità di interazione sociale reciproca e nella capacità di comunicazione, e presentano comportamenti, interessi, e attività stereotipate. Un esempio di tale disturbo è l’Autismo. La differenza risiede nel fatto che queste persone presentano gravi deficit, compromissioni e incapacità, mentre le persone con disturba d’ansia sociale, benché si sentano a disagio nelle riunioni sociali con i coetanei ed evitano tali situazioni per sentimenti di imbarazzo e vergogna, riferiscono capacità ed interesse per le relazioni sociali con le persone familiari.

Condividi